Diverticoli: come si formano, cause e sintomi

I diverticoli sono tasche che si formano sulle pareti del colon, si tratta di un problema molto comune che nei Paesi ricchi colpisce circa il 50% delle persone sopra i 60 anni, tale percentuale aumenta con il trascorrere del tempo. Deve essere però detto che nella maggior parte dei casi questo disturbo non provoca particolari fastidi.

In caso di presenza di diverticoli si parla anche più comunemente di diverticolosi. Se i diverticoli sono sintomatici il paziente avverte dolore addominale, diarrea, coliche e in alcuni casi vi può essere anche perdita di sangue dal retto, in questo caso vi è una vera e propria emorragia. I sintomi della presenza di diverticoli non dovrebbero mai essere sottovalutati, anche se in molti casi possono essere confusi con quelli del colon irritabile. Questi, infatti, possono degenerare fino a provocare un’infezione che può portare dolore, febbre, brividi, si parla in questo caso di diverticolite. Nell’ultimo caso è necessario sottoporsi ad una cura a base di antibiotico. Se trascurata la diverticolite può causare la diffusione di batteri ad altri organi.

La presenza di diverticoli è strettamente connessa all’alimentazione, ecco perché colpisce soprattutto nei Paesi industrializzati. La prima causa di diverticolosi è una dieta povera di fibra. Gli studi hanno evidenziato che una dieta non equilibrata porta alla stipsi, la difficoltà di defecare causa uno sforzo nel liberare l’intestino che genera una pressione eccessiva sulle pareti del colon che reagiscono creando delle sacche, appunto i diverticoli. Mangiare cibi ricchi di fibra aiuta ad avere feci morbide e quindi ad evitare l’insorgenza del problema.
Per avere un intestino sano è necessario mangiare frutta e verdura, legumi, cereali, preferire il pane integrale. Nel caso in cui sia già presente la diverticolite oltre a mangiare cibi ricchi di fibra è necessario preferire cibi macinati, evitare frutta con semini e ridurre le quantità di cibo.
Fonte: http://diverticoli.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *